Pages Navigation Menu

latte fresco biologico - parmigiano reggiano - yogurt naturali -reggio emilia

PARMIGIANO REGGIANO BIOLOGICO

Ben prima di avviare la produzione di Parmigiano Reggiano (gennaio 2013), la nostra azienda iniziò ad allevare bovini da latte IN REGIME BIOLOGICO GIÀ NEGLI ANNI ’80. Da sempre produciamo latte alimentare (Latte Ferrari bio) nutrendo le nostre mucche come una volta, ad ERBA E FIENO, grazie ai prati e ai pascoli che circondano la nostra fattoria. Sono minime – e tutte NO-OGM – le integrazioni vegetali (cerealicole e leguminose), tutte provenienti dal nostro territorio.

Il nostro latte destinato alla produzione di Parmigiano Reggiano biologico viene prodotto nella piena osservanza delle REGOLE DEL CONSORZIO del Parmigiano Reggiano, rispetto alle quali abbiamo deciso di introdurre CONDIZIONI ULTERIORI DI QUALITÀ (sui FATTORI AMBIENTALI e del BENESSERE ANIMALE) rispetto a quanto indicato dal disciplinare di produzione. Questa impostazione, che caratterizza la nostra azienda sin dalla nascita, ci ha permesso, nel 2013, di aderire al Piano regionale del benessere animale sin dalla prima verifica ricevuta, in quanto già conformi alle normative.

In particolare, i nostri bovini sono nutriti e curati in maniera del tutto naturale, grazie alle seguenti e rigorose scelte:
– NO CONCIMI CHIMICI per le colture aziendali(**)
– NO ANTIPARASSITARI DI SINTESI
– NO MEDICINE CONVENZIONALI
– SÌ alle MEDICINE e ai RIMEDI NATURALI (OMEOPATIA E FITOTERAPIA)
Nel caso di patologie non risolvibili naturalmente, quando l’animale deve essere sottoposto a terapie antibiotiche, il suo latte viene escluso dalla produzione di qualsiasi alimento, secondo le disposizioni di legge.

Per garantire al meglio e da subito la massima qualità possibile alla nostra clientela, la caseificazione e la stagionatura del nostro Parmigiano Reggiano biologico sono state da noi affidate alla Latteria Sociale Nuova di Bibbiano (www.www.latteriasocialenuova.it), a cui aderiamo come soci. I METODI TRADIZIONALI DI LAVORAZIONE, tramandati di padre in figlio, l’abilità del mastro casaro – vincitore di quattro World Cheese Award negli ultimi tre anni – ed una lavorazione distinta dalle altre consentono di esaltare al massimo il valore del nostro latte. Nasce così un Parmigiano Reggiano dai caratteri altamente distintivi e salubre come pochi altri, grazie all’adesione al metodo di produzione biologico e ALL’ALIMENTAZIONE delle BOVINE, basata sull’ERBA e sul FIENO, fonti naturali di GRASSI INSATURI, POLINSATURI, ANTIOSSIDANTI, VITAMINE.

Sia nella caseificazione che nella stagionatura, il nostro prodotto rimane separato dalle altre produzioni. Il confezionamento, che avviene nel pieno rispetto delle severe normative, chiude il ciclo di produzione e permette di ottenere la certificazione di prodotto “biologico”.

La lenta maturazione conferisce al nostro Parmigiano Reggiano Biologico CARATTERISTICHE STRAORDINARIE, che si differenziano IN FUNZIONE DELLA STAGIONATURA delle forme. Questo processo avviene in appositi locali certificati ed è seguito con la massima cura dagli esperti tecnici della nostra Latteria.
PERCHE’ CARATTERISTICHE STRAORDINARIE:
Il nostro 24 mesi ha una consistenza e una dolcezza diversa dagli altri Parmigiani, derivata dal nostro latte più sapido e più grasso dovuto all’alimentazione a base di fieno polifita e dal nostro casaro che lavora con più latte della mattina (perciò più grasso) di conseguenza il formaggio si asciuga più lentamente. Questa pratica è molto rischiosa per il formaggio, se non fosse per la maestria del nostro casaro che dosa bene caglio, innesto e temperatura, per far si che eventuali fermentazioni anomale  non contaminino il formaggio; nella nostra zona si è abituati ad un Parmigiano più asciutto, che può essere dato da più innesto e da una stagionatura in luoghi a temperatura più elevata, per una più rapida maturazione.
Noi vogliamo che il nostro Parmigiano possa essere mangiato a scaglie accompagnato con tanti altri sapori ( aceto balsamico, noci, pere, miele…) e non solo grattugiato sulla pasta.
Anche il nostro 30 mesi è adorato dai bambini, perché non “pizzica” e riescono a mangiarne un pezzo in più.
Il buon Parmigiano Reggiano quando si mangia è perfetto se il suo sapore rimane nel palato a lungo e se il suo profumo vi regala sensazioni piacevoli.
Vi invitiamo a toglierlo dal sottovuoto (certamente igienico, ma artificiale) almeno 2 ore prima di gustarlo e di conservarlo in un telo o nella carta apposita.
___

(*) grazie all’alimentazione a base di erba e fieno polifiti, che conferisce al prodotto valori nutraceutici elevatissimi

(**) La nostra produzione colturale è interamente utilizzata dai nostri bovini, che hanno libero accesso al pascolo e vengono curati con rimedi omeopatici e fitoterapici